Tobia Ravà

______________________________________________

Tavola di ghematria 1

Tavola di ghematria
Ordine Lettera Finale Valore Numerico ghematrià Nome Pronuncia Trascrizione
1 א 1 àlef
2 ב 2 bet come b o come v italiane b / v
3 ג 3 ghìmel come g gutturale italiana in laghi g / gh
4 ד 4 dàlet come d italiana d
5 ה 5 hèi è una h aspirata h
6 ו 6 vav come v o come u italiane v / u
7 ז 7 zàin come s sonora italiana in rosa z
8 ח 8 Het è una h aspirata gutturale come ch tedesco in Bach H
9 ט 9 tet come t italiano t
10 י 10 iòd come i italiana i
11 כ ך 20 kaf come c gutturale italiana in casa o come ch tedesco in Bach k

H

12 ל 30 làmed come l italiana l
13 מ ם 40 mem come m italiana m
14 ן נ 50 num come n italiana n
15 ס 60 sàmeH come s sorda italiana in sole s
16 ע 70 àin
17 פ ף 80 pe come p o come f italiane p / f
18 צ ץ 90 tsàdi come z raddoppiata in ragazza ts
19 ק 100 kof come c gutturale italiana in casa k
20 ר 200 resh come r italiana r
21 ש 300 shin come sc palatale italiana in scivolo o come s sorda italiana in sole sh

s

22 ת 400 tav come t italiana t
La lingua ebraica si scrive e si legge da destra a sinistra.

L’alfabeto comprende 22 consonanti, di cui due, àlef e la àin sono mute e servono soltanto ad appoggiare la pronuncia della vocale successiva. In alcuni casi anche la hei, la vav e la iod sono mute. La vav e la iod hanno talvolta un suono vocalico. Come si vede dalla tabella, le lettere bet, vav e pe possono avere più di una pronuncia, le lettere tet e tav hanno la stessa pronuncia e le lettere kaf, mem nun, pe e tsàdi hanno diversa grafia se compaiono in fine di parola.

bibliografia teorica

Bibliografia ghematria

Gershom Scholem, “La Kabbalah e il suo simbolismo”, Einaudi, Torino, 1980

Giulio Busi e Elena Loewenthal, “Mistica ebraica”, Einaudi, Torino, 2006

Gutman G. Locks, “The spice of torah-gematria”, The Judaica Press, New York ,1985

Arthur Green, “Queste sono le parole”, Giuntina, Firenze, 2002

Gabriele Mandel, “L’alfabeto ebraico”, Mondatori, Milano, 2000

Giorgio Israel, “La Kabbalah e la mistica dei numeri” in Matematica e cultura 2004 a cura di Michele Emmer, Sprinter, Milano, 2004

Gershom Scholem, “Le grandi correnti della mistica ebraica”, Il Melangolo, Genova, 1986

Moshe Idel, “Cabbalà nuove prospettive”, Giuntina, Firenze, 1996

Nadav Crivelli, “I numeri del segreto”, edizioni La Sapienza della verità, Milano, 1990

Giulio busi, “Simboli del pensiero ebraico”, Einaudi, Torino, 1999

Daniela Saghì Abravanel, “Il segreto dell’alfabeto ebraico”,DLI-Mamash, Milano, 1999

Giorgio Israel “La Kabbalah” Il mulino bologna 2007


Giulio Busi Mantova e la Qabbalah catalogo mostra Mantova Skira Milano 2001

Alexandre Safran Saggezza della Kabbalah Mondadori Milano 1990

Roland Goetschel La Cabbalà Giuntina Firenze 1995

Amir D.Aczel Il mistero dell’alef Il saggiatore Milano 2002

a cura di Elio e Ariel Toaff Il libro dello splendore SE srl Milano 2000

Nadav Crivelli Maschio e femmina li creò edizioni Elysium Roma 2004

SITI SULLA GHEMATRIA

www.kabbalah.info
www.kabbalah.com
www.jewfaq.org
www.cabala.org
www.kabballart.com
www.mednat.org
http://alchimiaemistica.splinder.com
http://users.libero.it/claudioronco/
www.kosherlive.com

Riviste

promo

Triplani: volo su Venezia

Triplani: volo su Venezia

Inaugurazione mercoledì 16 marzo alle ore 18.00
presso Art Factory di Tobia Ravà
Dorsoduro 2324
(Fondamenta dell’Arzere), Venezia

La mostra è aperta fino al 25 aprile. Orari da mercoledì a domenica 15.30-19.00
(in altri orari telefonare al 328 4586636)

mostra a cura di Maria Luisa Trevisan

allestimenti Tobia Ravà

grafica Cesare Vignato

Organizzazione PaRDeS – Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea in collaborazione con Antonella Crosera

Triplani Volo su Venezia

Comunicato stampa Triplani: Volo su Venezia

 

PaRDeS – Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea, in Via Miranese 42, Mirano (VE)

Via Miranese 42,Mirano (VE), tel./fax 041-5728366; 3471635040;
artepardes@gmail.com;
cartec@alice.it

www.artepardes.org;

ArtePaRDeS anche su facebook.

Da’at, I numeri della creazione

Da’at, I numeri della creazione
personale di Tobia Ravà

Palazzo Ducale, Sabbioneta (MN)
17 aprile – 29 maggio 2016

A cura di Maria Luisa Trevisan e Mario Romanini
Inaugurazione: Teatro all’Antica, domenica 17 aprile, ore 11.00

Il Palazzo Ducale di Sabbioneta (Mantova) ospita,
dal 17 aprile al 29 maggio 2016, “Da’at, I numeri della creazione”, mostra personale di Tobia Ravà, a cura di Maria Luisa Trevisan e Mario Romanini.
Promossa dal Comune di Sabbioneta e da Viaggiare nell’Oglio Po, in collaborazione con PaRDeS, Laboratorio di Ricerca D’Arte Contemporanea, con il patrocinio della Provincia di Mantova, l’esposizione sarà inaugurata domenica 17 aprile, alle ore 11.00, presso il Teatro all’Antica di Sabbioneta.

La personale sarà visitabile fino al 29 maggio 2016,
da martedì a venerdì ore 9.30-13.00 e 14.30-
18.30, sabato e festivi 9.30-13.00 e 14.30-19.00, chiuso lunedì.
Catalogo Grafiche Turato Edizioni, Rubano (PD), 2016,
a cura di Maria Luisa Trevisan.

Locandina mostra Sabbioneta

Nell’ambito della mostra, in data 21 maggio 2016, presso il Teatro all’Antica di Sabbioneta, si terrà “L’inghiottitoio”, dramma corale di Davide Antonio Pio, con la partecipazione di Tobia Ravà.
Il protagonista dello spettacolo è Gionata Berni, personaggio ispirato al Giobbe biblico, eroe della pazienza, della fiducia e della conoscenza, della simbologia dei sogni.

Squarci nelle tenebre

Squarci nelle tenebre

A cura di Maria Luisa Trevisan

Inaugurazione domenica 29 maggio alle ore 17

Mirano, PaRDeS, dal 29 maggio al 17 luglio 2016
e a Venezia presso Art Factory dal 7 giugno al 16 luglio 2016

Nei vari spazi espositivi saranno esposte opere di: Rudy Barborini, Ariela Böhm, Fabio Bolinelli, Stefano Bonato, Alessandro Cadamuro, Alessandro Cardinale, Franco Cimitan, Anna Colitti, Franco Corrocher, Saul Costa, David Dalla Venezia, Paolo della Corte, Alberto Di Fabio, Enas Elkorashy, Nicola Evangelisti, Roberto Fontanella, Luigi Gattinara, Giovanni Giupponi, Cristina Gori, Nicholas Herdon, Bobo Ivancich, Laure Keyrouz, Abdallah Khaled, Raimondo Lorenzetti, Federica Marangoni, Maruzza, Mia Battaglia, Anastasia Moro, Aldo Pallaro, Pain Azyme, Barbara Pelizzon, Günter Pusch, Tobia Ravà, Ana Maria Reque, Marco Rostellato, Katia Scotti, Annamaria Targher, Cesare Vignato, Luigi Viola, Massimo Zanta.

Siamo tutti pedoni/pedine,

performance di Anastasia Moro con la partecipazione di Samuela Barbieri, performer, 5’

Dal 29 maggio al 17 luglio presso gli spazi PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea, Mirano (VE), Via Miranese 42.

A Mirano visite su prenotazione da mercoledì a domenica dalle ore 16 alle 19
tel./fax 041/5728366 cell. 349 1240891; artepardes@gmail.com

La mostra continua dal 7 giugno al 16 luglio a presso l’Art Factory di Tobia Ravà Dorsoduro 2324 a Venezia.

Orari di apertura:
da mercoledì a venerdì 16.00-19.00.
Sabato 10-13 (in altri orari telefonare al 3457830244).

Squarci nelle tenebre

comunicato stampa_Squarci_nelle_tenebre

Locandina mostra Squarci nelle tenebre

Squarci nelle tenebre – Venezia

Squarci nelle tenebre – Venezia

a cura di Maria Luisa Trevisan

Venezia, Art Factory, 7 giugno al 16 luglio 2016

Inaugurazione martedì 7 giugno ore 18
presso l’Art Factory di Tobia Ravà Dorsoduro 2324 a Venezia.

Squarci nelle tenebre

Fabio Bolinelli, Anna Colitti, Paolo della Corte, David Dalla Venezia, Enas Elkorashy, Nicola Evangelisti, Roberto Fontanella, Luigi Gattinara, Giovanni Giupponi, Nicholas Herdon, Bobo Ivancich, Laure Keyrouz, Maruzza, Mia Battaglia, Anastasia Moro, Pain Azyme, Aldo Pallaro, Tobia Ravà, Ana Maria Reque, Annamaria Targher, Cesare Vignato

Seconda tranche della mostra “Squarci nelle Tenebre”
che a continua dal 7 giugno al 16 luglio all’Art Factory di Tobia Ravà Fondamenta dell’Arzere Dorsoduro 2324, Venezia.

Orari di apertura:
da mercoledì a venerdì 16.00-19.00.
Sabato 10-13 (in altri orari telefonare al 3457830244).

Comunicato stampa Squarci_nelle_tenebre_Venezia

Squarci_nelle_tenebre_Venezia_invito